Prossimo Obiettivo

lunedì 8 giugno 2009

Acqua spettacolo e risorsa. Dall'Amazonia all'isola di Sado - Takashi Amano



Ieri, visto il digiuno prolungato da qualsiasi attività fisica, ho pensato di allenare la mia mente (Corpore sane in Mens sane)

E sono andato a vedere e gustare una bellissima mostra fotografica, che aveva pure il pregio di essere gratuita, presso l’Archivio Centrale dello Stao – Zona Eur.

E’ stato bello immergersi in quell’acqua trasparente, oppure in quella nera del Rio Negro.

E’ stato come viaggiare con la mente, sperando un giorno di poterli correre ( o almeno camminare).

Lascio spazio alle immagini. Solo alcune.







Amano rifiuta le moderne tecnologie digitali e utilizza esclusivamente apparecchiature a lastre fotografiche, soprattutto macchine e obiettivi per foto di grande formato. Per realizzare i suoi scatti, che comportano giorni di osservazione e preparazione alla ricerca della giusta luce e del particolare da immortalare, utilizza un’antica macchina fotografica Linhof e lastre di grande formato (8x20”), che la FujiFilm realizza appositamente per lui.

3 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Ma tornare a corricchiare un po' ?
occhio che torni a 3 cifre

La Polisportiva ha detto...

Questo Amano sembra saper cogliere lo spirito delle cose. Penso che anche la corsa funziona abbastanza...o no?

the yogi ha detto...

la prima foto ti somiglia, perfino.... senti, vecchio cetaceo, almeno alla cena ti vediamo, si spera.... :))

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin