Prossimo Obiettivo

mercoledì 13 ottobre 2010

Ciao Mamma

Questo è proprio un anno particolare, sia nella corsa che nel percorso di vita quotidiano.
Sono li ad effettuare un continuo collinare fatto di saliscendi qualche volta scoscesi e talora dolci, percorrere svolte senza una precisa direzione. In certi momenti diventa corsa di montagna, skyrunning puro. Tocca fare una impervia salita seguita da una tumultuosa discesa e poi rifugiarsi in una placida pianura, magari con vista sull'acqua di un indistinto mare o di tranquillo lago che fa intravedere le cime delle prossime salite.
Una di queste irte si è presentata all'inizio di questo mese di Ottobre, già qualche anno fa avido dei miei affetti, mostrando un profilo davvero ripido, così ripido da inserirsi in Cielo, trapassando le basse nuvole nere fino ai nembi chiari più alti. Un sentiero sinuoso si è mostrato, e lungo questa via, con lo sguardo ho accompagnato mia madre per la sua Ultima Salita. Lo sguardo, velato da qualche lacrima, l'ha seguita, lungo i primi tratti davvero tosti, segnati dalla malattia che negli ultimi anni le ha reso faticoso il quotidiano, anche se addolcito dall'affetto dei suoi tanti amici e dei suoi cari, vinti dalla sua profonda generosità. Poi la vista si è fatta più difficile, ma con il cannocchiale dell'anima, lo ho vista superare le pendenze che si facevano più semplici fino a giungere ad una spianata, illuminata da una splendida Luce.
Li me la penso accolta dal suo caro marito e dalla sua preziosa figlia, accompagati da una schiera di Anime in Festa, tra cui distinguo lo splendido sorriso pieno di Luce di Chiaretta.

Ciao mamma. Mi manchi ma sò che da Lassù non ci lascerai mai soli.

11 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Se tua mamma giocava a scala 40 lo sta facendo con mia mamma ne sono certo... o almeno mi piacerebbe pensarlo...
Franco, con il cuore in mano... spero di non aver esagerato !

Anonimo ha detto...

mi spiace fra'.
luciano er califfo.

Lucky73 ha detto...

Bella Franco ti sono vicino...

theyogi ha detto...

è tornata a casa, franchì........

Francorre ha detto...

Ringrazio tutti voi commentatori ed amici ed anche quelli che sono passati a dare uno sguardo.

@ Giancalro: Mia madre a scala non sapeva giocare, ma lassù di tempo per impararla ne ha tanta, quindi penso che da qui a qualche giorno "na' partitella se potrà fare".

Nel frattempo potrà passargli qualche dritta per mettere su giardiniera, "mulingiani" e soprattutto "Pipiruncinu" nelle più svariate forme. In questo momento quello che più si addice è la versione sottolio meglio nota come OlioSanto.

Master Runners ha detto...

Un abbraccio forte Frà e una preghiera per mamma

Fausto Leali ha detto...

hai già detto tutto tu.
un abbraccio forte anche da parte mia

Mathias ha detto...

Un abbraccio forte Franco
Mathias

Ale57 ha detto...

Ciao Franco... scusa se passo solo adesso dal tuo blog, probabilmente la mamma mi ha mandato un richiamo... è bello quello che hai scrittto, si capisce che t'è uscito dall'anima. Stai sicuro che adesso avrai una "fan" in più nei momenti in cui sentirai le forze mancare e la fatica assalirti.
Un abbraccio.

Marco Bucci ha detto...

Un abbraccio Franco....

mercuriodacorsa ha detto...

Ciao Franco ,ti siamo tutti vicini.......bellissimi parole,tua madre da lassu' sorriderà senzaltro pensandoti. Un caldo abbraccio. Ciao Belo

LinkWithin

Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin